Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Discussione presso l'ONU a Ginevra del Rapporto Italiano sull'Infanzia

Data:

08/02/2019


Discussione presso l'ONU a Ginevra del Rapporto Italiano sull'Infanzia

Il 22-23 gennaio 2019 ha avuto luogo a Ginevra presso la sede dell'Alto Commissariato dei Diritti dell'Uomo la discussione del 5°-6° Rapporto periodico dell’Italia relativo all'attuazione nel nostro Paese della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del fanciullo.

La Delegazione italiana è stata guidata dal Sottosegretario agli Affari Esteri, On. Manlio Di Stefano, coordinata dal Presidente del Comitato Interministeriale per i Diritti Umani, Min. Plen. Fabrizio Petri, e composta da rappresentanti del Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dell’Interno, del Ministero della Giustizia, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del Ministero della Salute, del Ministero dell’Istruzione dell’ Università e della Ricerca e dell’Istituto degli Innocenti di Firenze.

In apertura dei lavori, dopo una articolata ed esaustiva prolusione del Sottosegretario Di Stefano, la Presidente del Comitato di controllo ed i suoi membri hanno espresso ampio apprezzamento per la composizione della Delegazione e per la collaborazione assicurata dall’Italia nella fase di preparazione della discussione, avendo trasmesso al Comitato stesso utile ed articolato materiale per la migliore comprensione circa la situazione dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza nel nostro sistema-paese.

Nel dialogo interattivo, la Task Force del Comitato - appositamente creata per la discussione del Rapporto periodico italiano - ha formulato ulteriori domande dettagliate su temi di evidente rilievo ed attualità, tra i quali si ricordano, la tutela dell'identità personale e la certificazione dello status legale del minore, il diritto all'ascolto nei principali contesti in cui il minore si colloca, le misure necessarie per far fronte in modo efficace alla povertà infantile, l'attuazione della legislazione in materia di tutela dei minori stranieri non accompagnati.

Il Comitato di controllo, al termine dell'esercizio, ha adottato le c.d. Osservazioni Conclusive nelle quali raccomanda al nostro Paese di rafforzare le misure legislative e le politiche già attuate, come anche di intervenire per l'adozione di ulteriori interventi volti a favorire nel miglior modo possibile la promozione e la protezione dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.

Osservazioni Conclusive del Comitato delle Nazioni Unite sui diritti del fanciullo, relative al 5°-6° Rapporto periodico dell'Italia


63