Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Convenzioni_Nazioni_Unite

 

Convenzioni_Nazioni_Unite

Link correlato (in inglese)

http://www.ohchr.org/EN/HRBodies/HRC/Pages/HRCIndex.aspx

CONVENZIONI ed ACCORDI – Nazioni Unite

Il sistema universale di promozione e protezione dei diritti umani sviluppato nell’ambito delle Nazioni Unite poggia su un complesso di organismi che operano in via principale nella sede di Ginevra.
Da una parte vi sono il Consiglio dei Diritti Umani (Human Rights Council), organo sussidiario dell’Assemblea Generale delle Nazioni
Unìte, che da marzo 2006 ha sostituito la Commissione dei Diritti Umani (Commission on Human Rigths - CHR), già organo sussidiario del Consiglio economico e sociale; gli organi sussidiari istituiti dal Consiglio dei Diritti Umani mediante risoluzione 5/1 (cd. Institution building package) per agevolare il suo mandato: il Gruppo di Lavoro sulla Revisione Periodica Universale (Universal Periodic Review Working Group), il Comitato Consultivo (Advisory Committee), i due Gruppi di Lavoro sulle Comunicazioni e sulle Situazioni (strumentali per il funzionamento della cd. Complaint Procedure), il Forum sui temi inerenti le minoranze, il Social Forum ed il Forum focalizzato sui rapporti tra mondo imprenditoriale e diritti umani (business and human rights). Tra i compiti del Consiglio dei Diritti Umani è inclusa anche la facoltà di creare e di rinnovare il mandato delle Procedure Speciali (Special Procedures – Human Rights Experts), organi di natura individuale o collettiva i quali monitorano ed intervengono a tutela di determinate fattispecie di diritti sulla base dell’elemento tematico o paese. Attualmente vi sono 37 Procedure Speciali tematiche e 14 Procedure Speciali paese.

 

In questo sistema si includono d’altra parte i dieci Comitati creati nell’ambito delle sette principali Convenzioni internazionali sui diritti umani. Si tratta di Comitati di esperti indipendenti la cui funzione specifica è quella di verificare il rispetto degli obblighi sottoscritti dagli Stati membri dei trattati internazionali mediante la ricezione di rapporti nazionali che sono oggetto di un’apposita discussione orale alla presenza di delegati governativi provenienti dai Paesi periodicamente sottoposti ad esame.

 

Essi sono:
- il Comitato sui diritti dell'uomo (HRC, Human Rights Committee), organismo di controllo del Patto internazionale sui Diritti Civili e
Politici;
- il Comitato sui diritti economici, sociali e culturali, organismo di controllo del Patto internazionale sui Diritti Economici, Sociali e
Culturali;
- il Comitato CERD, organismo di controllo della la Convenzione sull’Eliminazione di Ogni Forma di Discriminazione Razziale;
- il Comitato CEDAW, organismo di controllo della Convenzione sull’Eliminazione di Ogni Forma di Discriminazione contro le Donne;

- il Comitato CAT, organismo di controllo della Convenzione contro la Tortura ed altri Trattamenti Crudeli, Inumani e Degradanti;

- il Comitato CRC, organismo di controllo della Convenzione sui Diritti del Fanciullo e relativi Protocolli;
- il Comitato CRPD, organismo di controllo della Convenzione sui diritti delle persone con disabilità e relativo Protocollo.

 

Il Comitato Interministeriale per i Diritti Umani provvede alla redazione di tutti i documenti utili affinché i predetti organismi possano esercitare il loro mandato: rapporti periodici, risposte sollecitate da comunicazioni individuali, documenti di lavoro che hanno ad oggetto temi particolarmente rilevanti per il nostro Paese, materiali utili per la predisposizione dei rapporti annuali prodotti dalle Procedure Speciali.


12