Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Premio CIDU - Edizione 2021

 

Premio CIDU - Edizione 2021

In occasione della seconda edizione del Premio CIDU, il Comitato d’Onore del Premio sarà presieduto dal Sottosegretario di Stato per il Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale, On. Benedetto Della Vedova. 

 

Il Comitato d’Onore del Premio ha definito le seguenti assegnazioni, in base a 8 Categorie di candidati.

In rappresentanza delle Istituzioni è stato premiato il Servizio Sanitario Nazionale, in considerazione dello straordinario impegno al quale ha saputo fare fronte per tutelare il diritto alla salute, a seguito dell’emergenza Covid-19.

Tra le Associazioni è stata premiata l’associazione Scie di Passione, alla luce delle sue considerevoli ed innovative iniziative a favore delle persone con disabilità.

In merito ai 4 Premi dedicati a Persone fisiche con profili di diverso genere e generazione, la scelta è ricaduta su:

•      Dijana Pavlovic, in ragione del suo esemplare attivismo in materia di integrazione sociale;

•      Don Palmiro Prisutto, in considerazione del suo tenace impegno in materia di tutela ambientale;

•      Pietro Turano (classe 1996), in ragione del suo attivismo per i diritti delle persone LGTBI;

•      Federica Gasbarro (classe 1995), alla luce del suo impegno sulle questioni legate ai cambiamenti climatici.

Per la categoria dedicata al tema della Libertà di Stampa e Informazione, il Premio è stato attribuito a Luisa Betti Dakli, per il suo alto e costante impegno giornalistico in tema di diritti umani, con particolare riferimento alle violazioni e le discriminazioni nei confronti delle donne e dei minori.

Infine, è stato assegnato un Premio alla Memoria alla figura di Maria Immacolata Macioti, in considerazione del suo storico contributo in materia di diritti umani.


91