Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

II Piano d’Azione Nazionale su Impresa e Diritti Umani 2021-2026

Facendo seguito al primo PAN BHR per il quinquennio 2016-2021, il CIDU ha pubblicato in data 10 dicembre 2021 il secondo piano quinquennale (PAN BHR 2021-2026).

A partire dal 2022, per il tramite dell’istituito Gruppo di Lavoro creato al fine di promuoverne l’attuazione (GLIDU), il CIDU ha avviato il processo di monitoraggio delle 59 misure adempitive introdotte nel secondo PAN BHR ed una raccolta di informazioni sui risultati gradualmente raggiunti.

Il tema BHR (Business and Human Rights) ha oramai assunto una trattazione ampia ed articolata in numerosi sistemi intergovernativi e il secondo Piano d’Azione Nazionale si presenta quale documento che lo affronta in modo complessivo ed innovativo, includendovi anche degli indicatori.  Tra i temi-chiave sono stati introdotti: il rating di legalità; la responsabilità amministrativa delle imprese ex D.Lgs. n. 231/2001; il lavoro irregolare e il settore agricolo; lo sfruttamento di migranti e la tratta di esseri umani; la cooperazione internazionale allo sviluppo; le categorie vulnerabili; i temi di genere; l’ambiente; i diritti dei minori e degli adolescenti; il principio del diversity management nel contesto imprenditoriale; le condotte responsabili e il dovere di diligenza nei sistemi Nazioni Unite, OCSE ed UE; la formazione; il public procurement/corruzione; l’internazionalizzazione delle imprese.

Il CIDU inoltre partecipa all’evento annuale organizzato dalle Nazioni Unite a Ginevra sui temi BHR, il Forum su Impresa e Diritti Umani (UN Forum on business and human rights), che si prefigge l’obiettivo di richiamare l’attenzione delle imprese, oltre che degli Stati, alla tutela dei diritti umani.

Il CIDU ha il pregio di presentare il Secondo Piano di Azione Nazionale su Impresa e Diritti Umani.

Secondo PAN BHR in italiano

Secondo PAN BHR in inglese